Categoria: Stagione 2019/2020

VITTORIA DEL GUELFO AL CARDIOPALMA

Virtus Spes Imola vs Guelfo Basket ProSic 91-95
Parziali: 22-12, 45-38, 61-64

Virtus IMOLA: Barattini 29, Dalpozzo 11, Biandolino 6, Spampinato 15, Begic 15, Marcone 0, Agatensi 15.

Allenatore: Regazzi Marco   Vice allenatore Zotti Andrea

Guelfo Basket: Wiltshire 6, Bernabini0, Bonazzi 4, Murati 13, Bergami 9, Musolesi 17, Pieri 13, Govi 11, Pederzini 9, Amoni 13.

Allenatore: Pavarelli Mirco   Vice allenatori: Cavicchioli Marco, Paggetti Alessandro

Contro la Virtus rientrano in campo da titolari sia Govi che Pederzini. Completano il quintetto Musolesi, Wiltshire e Pieri che mette a segno una bella tripla portando il Guelfo ad un iniziale vantaggio per 2-5. Poi arrivano errori di troppo, due tiri liberi sbagliati e la Virtus passa in vantaggio per 8-7 che diventano poi addirittura 20-7. Troppi errori nei rimbalzi e al tiro penalizzano i giallo-blu che chiudono il parziale sotto di 10 punti. Dal canto loro i giallo neri invece riescono a mettere a segno diversi tiri da 3 e, sotto canestro, sono loro ad avere la meglio.

Il Guelfo riparte nel secondo tempo con un ottimo tiro da tre di “Muso” e si rifà sotto arrivando 26-22 ma, una tripla di Amoni sbagliata ed una bomba per la Virtus che entra, e così, i padroni di casa, ripartono in quarta portandosi in vantaggio per 37-26. Ogni volta che il Guelfo si fa sotto, arriva un fallo di troppo o un tiro sbagliato e così, anche il secondo quarto, viene conquistato dalla Virtus.

Dopo la pausa, il Guelfo ci riprova, e questa volta è davvero determinato. Il tifo si fa sentire incitando i padroni di casa ma i ragazzi di Cavicchioli non perdono la concentrazione e riescono ad approfittare di un calo dei giallo neri.  provvidenziali alcune palle da 3 infilate dal Guelfo Basket che così chiude il terzo quarto in vantaggio per 61-64.

Ultimo parziale da cardiopalma. Tanti i falli fischiati durante il corso dell’incontro ma in questo frangente hanno pesato molto. I giallo blu sono stati più incisivi sia in difesa che sotto canestro e sopratutto hanno sbagliato molto poco ai tiri liberi . E’stata vittoria frutto di un lavoro di squadra, in cui ogni elemento ha dato il suo meglio. Ma quando orami sembrava fatta gli imolesi da 77-81  riescono a rimontare 82-87 e poi addirittura 88-87. Il nervosismo penalizza i padroni di casa e, l’esperienza invece di Amoni fa il resto, riuscendo all’ultimo secondo a siglare la vittoria per 91-95.

IL GUELFO DOMENICA IN TRASFERTA AL PALARUGGI

Il Guelfo Basket ProSic, nella terza giornata di campionato, vuole tentare di strappare, sul loro parquet, due punti preziosi ai cugini imolesi della Virtus Intech Imola. L’incontro che si svolgerà domenica 13 ottobre, alle ore 18.00 al Palaruggi, si presenta come un derby dalle profonde vibrazioni. Entrambe le formazioni arrivano da due sconfitte, quindi, per tutte e due le squadra le motivazioni per mettere a segno la prima vittoria sono molto forti. Sul versante guelfese rientreranno due pedine importanti quale Emanuele Pederzini e Filippo Govi. Ancora fuori invece capitan Baccarini. “In settimana- ci spiega coach Cavicchioli – abbiamo affrontato un’amichevole con il Ferrara Basket, nostra avversaria in questo campionato e devo dire che ho visto un bel gruppo. Stiamo facendo progressi ma non siamo ancora nella nostra massima forma. Sicuramente domenica faremo del tutto per portarci a casa il risultato”.

IL GUELFO BEFFATO DA MEDICINA

Guelfo Basket – ProSic Progetto Sicurezza – Virtus Medicina 55-59

Parziali (15-16, 33-30, 39-46)

 

Guelfo Basket: Pieri 4, bernabini2, Wiltshire 7, Musolesi 27, Amoni 7, Pederzini 4, Murati2, Bergami 2, Baccarini 0, Bonazzi 0. Allenatore Cavicchioli

Virtus Medicina: Galassi7, Curione 2, Poluzzi 3, Dall’Osso 1, Polverelli 13, Casagrande 7, Allodi 9, Lorenzini1, Casadei 16. Allenatore Curti

Tanta la tensione in campo per questo derby molto sentito. Nella prima frazione di gioco le due squadre sono partite a fatica. Entrambe hanno cercato di prendere le misure l’una dell’altra commettendo però, molti errori, a scapito di punti e agonismo. Nel secondo parziale, il Guelfo ha tenuto meglio il campo approfittando di qualche errore di troppo della Virtus ma, è poi nel terzo quarto che i padroni di casa perdono terreno e anche lucidità. La Virtus riesce ad imporre i propri ritmi e sotto canestro sbaglia poco. Troppi i falli del Guelfo che viene penalizzato da una difesa degli avversari molto serrata. La svolta nell’ultima frazione di gioco per il Guelfo sembra arrivare dall’entrata in campo del capitano Baccarini, la grinta del capitano riesce a smuovere i giallo blu che recuperano in breve ben 10 punti e, per un attimo, i tifosi hanno anche creduto possibile che si potesse vincere. Ma il capitano torna in panchina a causa della sua caviglia destra ancora dolorante e, il nervosismo, sullo scadere del parziale fa il resto.  Buona la prestazione di Musolesi ma è l’unico guelfese in doppia cifra mentre tra le fila della Virtus a distinguersi Polverelli e Casadei.

GUELFO VS VIRTUS MEDICINA: IL PRIMO DERBY

Per tutti gli appassionati di basket domani sera, 4 ottobre ore 21.00, l’appuntamento da non mancare è al Palamarchetti: andrà in scena, per il Guelfo, il primo importante derby della stagione. Gli ospiti di questo incontro casalingo sono i giallo neri della Virtus Medicina. “Senza dubbio Medicina nonostante sia una neo promossa ha cercato di costruire durante l’estate una squadra alquanto competitiva – ci conferma il D.S. Marco Caprara – Lo dimostra il fatto che nella loro partita d’esordio contro una delle favorite, il Fiorenzuola, pur perdendo, non hanno certo sfigurato.” 

“Noi dal canto nostro – prosegue Caprara – ci teniamo a fare una bella gara di fronte al nostro pubblico e cercheremo di dare il meglio ma, non nascondo che il nostro gruppo ancora non è arrivato ad un punto ottimale di preparazione. Purtroppo gli infortuni di alcuni elementi importanti quali Baccarini, Pederzini e Govi ci stanno penalizzando. Inoltre, anche noi abbiamo un organico per gran parte nuovo, allenatore compreso e questo comporta un periodo di affinamento dell’intesa tra i giocatori stessi ma anche con il nuovo coach”.

IL GUELFO PARTE IN AFFANNO

ANZOLA BASKET: Parmeggiani F.9, Parmeggiani S. 21, Donati 11, Baccilieri16,Villani 3, Muzzi 2, Caroli 3. Allenatore Spaggiari

GUELFO BASKET: Pieri 8, Bernabini 5, Wilthsire 10, Musolesi 9, Amoni 11, Bonazzi 4, Bergami 5, Baccarini 1. Allenatore: Cavicchioli.

Nella prima giornata di campionato i ragazzi di Cavicchioli devono incassare contro l’Anzola una sconfitta. Purtroppo le assenze di Pederzini, Govi e Baccarini (entrato solo per una breve frazione di gioco) si sono fatte sentire e, nonostante i giallo blu siano riusciti a tenere bene il campo per ben tre frazioni di gioco arrivando nel terzo parziale addirittura a solo due lunghezze dagli avversari nell’ultima parte dell’incontro hanno lasciato loro troppo margine subendo così il loro gioco. Importante ora il primo match casalingo contro la Virtus Medicina.

IL CAMMINO DELLA C GOLD INIZIA AD ANZOLA

Domenica 29 settembre ore 19.00

Questo fine settimana parte la nuova stagione cestistica anche per la Serie C Gold e, per il Guelfo Basket – ProSic Progetto Sicurezza il primo appuntamento di campionato sarà contro una “vecchia” conoscenza, l’Anzola Basket.

Il team allenato da Luca Spaggiari è rimasto lo stesso della precedente stagione, a parte l’inserimento di un paio di giovani elementi, quindi Anzola risulta essere una squadra affiatata e coesa che potrebbe impensierire i giallo-blu.

Questo il commento di Marco Cavicchioli – nuovo coach del Guelfo – “Per noi la partenza sarà subito in salita. Purtroppo abbiamo alcuni infortuni ad elementi importanti quali Govi e Pederzini e, in forse fino all’ultimo, ci sarà anche il capitano Baccarini. La nostra è una squadra che ha avuto diversi nuovi innesti e quindi ancora non siamo al meglio della preparazione ma, ad Anzola, scendiamo in campo con l’intenzione di giocare al meglio e, con la voglia e la grinta necessaria per portare a casa un buon risultato. Importante sarà il contributo degli elementi di maggiore esperienza del Guelfo come Musolesi ed Amoni ma, altrettanto importante, sarà la grinta dei giovani che, in questi ultimi allenamenti mi hanno dimostrato una buona crescita”.

3° MEMORIAL Carmine Vercillo e Francesco Berardi

   21 SETTEMBRE 2019 – ore 18.30 PalaMarchetti

    In vista dell’imminente inizio di campionato (il 28 settembre prossimo), il Guelfo Basket ha organizzato, la terza edizione del Memorial Carmine Vercillo e

    Francesco Berardi.

    Quest’anno i giallo-blu sfideranno la squadra della Vis Basket Persiceto, team che milita nel campionato di C Silver.

    L’evento vuole essere un momento di festa e agonismo in cui la società presenterà ufficialmente al pubblico il nuovo roster  della C Gold ma anche le squadre

    giovanili che partecipano ai campionati Under 18 e Under 15.

     Alle ore 16.00  precederà l’amichevole degli esordienti del Geulfo Basket.

PROGRAMMA AMICHEVOLI PRE-CAMPIONATO

  I ragazzi di coach Cavicchioli sono già al lavoro in palestra da alcuni giorni e stanno lavorando sodo per arrivare all’esordio di questa nuova stagione       nella migliore forma possibile.
A supporto del lavoro che i giallo-blu stanno svolgendo in palestra, si affiancano anche una serie di amichevoli che, serviranno alla squadra per testare  gli           schemi di gioco e l’intesa tra i nuovi membri del roster guelfese.

 Si parte con mercoledì 4 settembre ore 19.30 ad Anzola contro i padroni di casa; a seguire, nella settimana successiva, sempre nella giornata di mercoledì     11, è in programma l’incontro con la Virtus Imola alle ore 20.30 a Castel Guelfo così come per il terzo appuntamento del 18 settembre contro la       S.G.Fortitudo Bologna.
A conclusione della preparazione poi, sabato 21 settembre, alle ore 18.30, si svolgerà il 3^ Memorial Carmine VERCILLO – Francesco BERARDI dove,   sempre sul campo del Palamarchetti, i padroni di casa si confronteranno con San Giovanni in Persiceto.

   Il coach Marco Cavicchioli ha così commentato– “Quest’anno, un po’ a sorpresa, il campionato inizierà con una settimana circa di anticipo ma, d’altra       parte,   tutte le squadre sono al nostro stesso livello di preparazione. Dopo un intenso lavoro atletico stiamo iniziando a testare schemi e fondamentali che     verificheremo proprio con queste amichevoli. “
  Lei, con quale spirito affronta questo campionato? – “Quest’anno il livello agonistico si è alzato notevolmente e, il campionato che affronteremo, vede   molte   squadre decisamente competitive. Ferrara ad esempio, ha costruito un team fortissimo, con un quintetto di giocatori di grande livello ed esperienza ma,  dietro,   non ci sono altrettanti giovani promettenti. Ecco, la mia idea di pallacanestro è diversa. Per me è fondamentale il ruolo dell’allenatore e investire sui  giovani. Un   bravo e lungimirante coach non può avvalersi soltanto di atleti esperti ma deve avere in squadra il giusto mix di veterani e giovani promesse. Spero  di aver   trovato con questo team la formula giusta”.
Riepilogando quindi, il team al completo del Guelfo è il seguente: la new entry d’esperienza Francesco Amoni, il capitano Andrea Baccarini, i senior Alexio   Musolesi e Simone Pieri, i due Luca, Bernabini e Bergami, i giovani acquisti Murati Cristian, Pederzini Emanuele e Wiltshire William e, per concludere i già noti   guelfesi Filippo Govi, Riccardo Bonazzi e Alessandro Bonetti.

 Elisabetta Carbonari
Responsabile Comunicazione
Guelfo Basket

COLPACCIO DEL GUELFO: ARRIVA IL LUNGO FRANCESCO AMONI

 

 

Il basket mercato prosegue con le sue novità e, tra le fila giallo-blu nella prossima stagione ci sarà anche Francesco AMONI dopo aver indossato nelle ultime tre stagioni la casacca della Salus Bologna.

Ala forte, classe ’84, toscano di origine, vanta un curriculum di grande esperienza e un peso sotto rete di grande importanza visti i suoi 201 cm. Il suo score, nella passata stagione, ha raggiunto quota 331 punti, quasi 14 punti ad incontro.

Così il direttore sportivo guelfese motiva la sua scelta – “Amoni è sicuramente uno dei lunghi più forti nel campionato di C Gold, è un giocatore che ha un trascorso da professionista, un atleta che crea volano e che può dare completezza di reparto alla nostra squadra. Inoltre, insieme al coach Cavicchioli, crediamo che la sua esperienza possa aiutare a crescere i nostri giovani”.  Il mio lavoro comunque prosegue, ancora mi mancano un paio di uomini ma le trattative sono a buon punto.

Elisabetta Carbonari

Responsabile Comunicazione Guelfo Basket