Categoria: News

IL GUELFO METTE K.O. L’OLIMPIA CASTELLO

Olimpia Castello – Guelfo Basket 58-83

Parziali 12-21, 24-45, 40-64

Olimpia: San Giorgio 11, Dall’Osso 2, Tomesani 5, Sabattani 3, Procaccio 3, Malverdi 0, Righi 0, Benedetti 4, Magagnoli 7, Ranocchi 12, Albertini 0, Trombetti 11.

All: Serio Vice all: Creti

Guelfo: Wiltshire 16, Bernabini 0, Bonetti NE, Baccarini 8, Bonazzi 6, Murati 0, Bergami 6, Musolesi 14, Pieri 3, Govi 11, Pederzini NE, Amoni 19.

All: Cavicchioli. Vice all: Pavarelli e Paggetti

Dopo le due vittorie contro squadre le reggiane di Montecchio e Castelnuovo Monti il  Guelfo Basket mette a segno il terzo successo consecutivo proprio nel derby contro l’ex coach guelfese Giampiero Serio.

I bianco -blu reduci da una grande vittoria contro il Fiorenzuola nella giornata precedente non sono mai entrati in partita contro i giallo-blu.

Nonostante i 10 punti di differenza in classifica tra le due formazioni, il team di Castel Guelfo ha dimostrato grande concertazione e grinta da vendere. Importante il ritorno sul campo del giovane Wiltshire che ha dimostrato comunque di essere, nonostante la giovane età, capace di sangue freddo e di un’ottimo tiro, realizzando ben 16 punti tra cui 4 fondamentali bombe da 3 punti. Altrettanto significativa poi la prestazione del veterano Amoni che, ancora una volta, si è dimostrato un caposaldo della squadra.

In più occasioni inoltre la difesa dei giallo-blu ha messo in serie difficoltà gli uomini di Serio che, nonostante i tanti cambi non è riuscito ad arginare l’incontenibile Guelfo.

D’altra parte, come ha sottolineato lo stesso direttore sportivo Marco Caprara, in questo momento del campionato ogni partita è da giocare come se fosse una finale – “purtroppo nonostante le nostre ultime vittorie anche le nostre dirette avversarie sono riuscite a strappare punti importanti facendoci rimanere ancorati al fondo della classifica – ha dichiarato il D.S.- quindi, a maggior ragione, per noi tutte le prossime partite saranno di importanza assoluta.”.

IL GUELFO LA SPUNTA AI TEMPI SUPPLEMENTARI

Guelfo Basket – L.G.Competition 90-83

Parziali: 20-22, 32-43, 60-56, 70-70 / T1: 79-79 / T2: 90-83

Guelfo: Wiltshire N.E., Bernabini 7, Bonetti N.E., Baccarini 3, Bonazzi 1, Murati 11, Bergami 4, Musolesi 0, Pier 12, Govi 24, Pederzini 4, Amoni 24.

Allenatore Cavicchioli Vice all.: Pavarelli e Paggetti.

L.G.Competition: Lovatti N.E., Sabah 2, Mabilli N.E., Dal Pos 14, Magnani 15, Longoni 11, Levinskis 0, Mallon 10, Ferri N.E., Provvidenza 12, Prosek 15, Parma Benfenati 4.

Allenatore Diacci Vice alle.: Morocutti e Caprari

Venerdì sera i giallo-blu sono stati in grado di regalare ai propri tifosi un San Valentino davvero indimenticabile facendoli rimane incollati agli spalti con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo. Un match dai toni alterni con ritmi sempre serrati sia in attacco che in difesa. I punti in palio d’altra parte erano importanti per entrambe le formazioni, tanto che più volte l’impressione che ha dato il Guelfo, soprattutto nei primi due quarti, era quella che ci fosse una gran paura di tirare a canestro. In grande serata i soliti Govi ed Amoni che hanno fatto la differenza, ma brillante anche la prestazione del veterano Pieri e del giovane Murati che alla fine con tanta determinazione e grinta, hanno portato a casa una vittoria importantissima!!!

Il coach Cavicchioli ha così commentato – “Non posso che elogiare tutto il collettivo che questa sera a dimostrato di volere a tutti i costi questa vittoria e non si è arreso neanche dopo il primo supplementare quando i ragazzi hanno agguantato il pareggio a sedici secondi dalla fine. Fondamentale il sangue freddo di Pieri, Amoni e Govi dalla lunetta.”

IL GUELFO SI RISCATTA VINCENDO DI BEN 36 LUNGHEZZE

Parziali: 13-23, 18-50, 38-74, 54-91

 

Montecchio: Ramenghi 6, D’Amore 4, Tognato 17, Vecchi 2, Giannini 3, Degli Esposti Castori 5, Pedrazzi3, Trobbiani 0, Amadio7, Negri 0, Bovio 7.

Allenatore: Martinelli Vice allen.: Zanetti

Guelfo: Wiltshire 5, Bernabini 13, Bonetti 0, Baccarini 5, Bonazzi 0, Murati 10, Bergami 2, Musolesi 16, Pieri 7, Govi 16, Pederzini 2, Amoni 15.

Allenatore: Cavicchioli Vice allen.: Pavarelli e Paggetti

Il primo quarto inizia con cauto vantaggio per gli ospiti giallo-blu che, nel parziale successivo iniziano a macinare punti con bella prestazione di Luca Bernabini che riesce ad allungare il vantaggio. I padroni di casa dal canto loro completamente assenti in campo sia in difesa che in attacco. Dopo la pausa nel terzo tempo pieri, arrivato al suo quarto fallo viene sostituito da Murati che non fa certo ripiangere il suo compagno di squadra. Buona la sua prova che, insieme ad una bella prova dell’intera compagine giallo-blu assegna ai Guelfesi un’importante e schiacciante vittoria contro i reggiani. “Questa partita ci risolleva non soltanto il morale ma anche la classifica. Decisiva questa prova per la corsa alla salvezza – questo il commento del direttore sportivo Marco Caprara -Importantissime saranno le prossime 2/3 gare che ci vedono coinvolti contro squadre nostre dirette avversarie e comunque tutte alla nostra portata. Fondamentale il supporto dei nostri tifosi a cui chiediamo, come sempre hanno fatto fino ad oggi, di venire a tifare per noi e a sostenerci con il loro entusiasmo”.

A FIORENZUOLA IL GUELFO INCASSA UNA SCONFITTA PERENTORIA 92-62

PERENTORIA 92-62

Parziali 24-27, 45-40, 71-47

Fiorenzuola: Galli 10, Sichel 7, Bracci 2, Rigoni 2, Marchetti 11, Dias 8, Livelli 11, Superina 0, Flower 12, Fellegara 0, Ricci 20, Maggiotto 9.

Allenatore: Galletti Vice all.: Bricchi

Guelfo: Wiltshire 0, Bernabini 7, Bonetti NE, Baccarini 2, Bonazzi 3, Murati 0, Bergami 2, Musolesi 9, Pieri 2, Govi 20, Pederzini 2, Amoni 15.

Allenatore: Cavicchioli  Vice all.: Pavarelli e Paggetti

Il difficile match contro la capolista Fiorenzuola vede un avvio piuttosto equilibrato tanto che i giallo-blu, guidati da un grande Amoni riescono a tenere i guelfesi incollati ai padroni di casa e, proprio sulla sirena, il canestro di Govi sullo scadere del tempo porta i bolognesi addirittura in vantaggio per 24-27.

Nel secondo parziale i padroni di casa piazzano un parziale di ben 8 punti ma i ragazzi di Cavicchioli riescono a sfruttare qualche errore di troppo in difesa e sotto canestro dei piacentini riducendolo svantaggio a soli 5 punti.

Al rientro dagli spogliatoi, Dias e Marchetti proseguono la striscia positiva per i padroni di casa. I giallo blu guelfesi perdono di lucidità e ne approfitta il Fiorenzuola mettendo a segno diversi contropiede impartendo un gap importante agli avversari che chiudono il tempo con ben 24 punti di margine.

Sichel prosegue la cavalcata anche nell’ultimo parziale mentre nel Guelfo è Govi colui che cerca di porre rimedio al dilagante vantaggio degli avversari che oramai hanno preso il largo ed è con la tripla di Dias che si chiude l’incontro.

SFUMATA LA VITTORIA CONTRO LA VIRTUS IMOLA

GUELFO BASKET – VIRTUS SPES IMOLA 64-69

Parziali 24-15, 40-36, 57-48

Guelfo: Wiltshire 2, Bernabini 18, Bonetti NE, Baccarini 7, Bonazzi 0, Murati 9, Bergami 0, Musolesi 0, Pieri 0, Govi 18, Pederzini 8, Amoni 4.

All.: Cavicchioli  Vice all.: Pavarelli e Paggetti

Virtus: Colombo 12, Marcone 6, Dalpozzo 5, Agatesi 9, Errerà 12, Planicic 0, Orlando NE, Biandolino 0, Barattino 13, Begic 12, Savino NE.

All.: Regazzi  Vice all.: Zotti e Marchi

Nonostante i ragazzi di Cavichioli siano partiti alla grande con un parziale vantaggio di 13-0 i giallo neri nel secondo parziale riescono  a rimontare il grande svantaggio. Il Guelfo riesce a sfruttare gli errori sotto canestri degli imolesi e trova in Govi e Bernabini due score –man oltre al provvidenziale innesto di Murati che oltretutto infila anche qualche bella tripla. Tra le fila degli avversari Barattini , Errera e Colombo riescono a rimettere la Virtus in partita. Dopo la pausa si riparte con un testa a testa e poi sono i giallo blu che approfittano di qualche errore di troppo e un po di nervosismo degli avversari per concludere con 9 lunghezze di vantaggio. Nel basket nulla è mai scontato è questo il prezzo che hanno pagato i padroni di casa che hanno abbassato un po’ la guardia ed hanno consentito a Begic e compagni  di portarsi in vantaggio a meno di un minuto dalla fine poi, è bastato qualche fallo di troppo e la vittoria che sembra oramai cosa fatta è scivolata tra le mani dei giallo-blu.

IL GUELFO BEFFA MEDICINA E VINCE IL DERBY

Virtus Medicina – Guelfo Basket 69-78  Parziali : 19-16, 42-34, 56-60

Virtus: Galassi 4, Curione 3, Poluzzi 6, Dall’Osso 5, Polverelli 8, Rossi 0, Casagrande 13, Allosi 13, Stellino NE, Agriesti NE, Casadei 17. All :Curti Vice all: Dal Pozzo e Moretti

Guelfo: Wiltshire 3, Bernabini 6, Bonetti NE, Baccarini 2, Bonazzi NE, Murati NE, Bergami 10, Musolesi 11, Pieri 4, Govi 24, Pederzini NE, Amoni 18. All. Cavicchioli Vice all: Pavarelli e Paggetti

Nella seconda giornata di ritorno i giallo-blu tornano meritatamente a vincere e si aggiudicano una derby che fa molto bene al morale. “Una vittoria di squadra – queste le parole di coach Cavicchioli a fine partita. Questa sera posso dire di essere stato veramente soddisfatto di tutti i miei ragazzi. Dobbiamo crederci e continuare a lottare cosi, partita dopo partita.”

Due primi parziali molto equilibrati giocati su difese aggressive e serratissime. Incisivo il giovane Wiltshire tra le fila del Guelfo, partito subito grintoso.  Grande l’azione di Bergami sul finire del secondo parziale che scarta abilmente Casadei lasciandolo letteralmente seduto a terra concludendo l’azione con un meritatissimo canestro. Dopo la pausa, il Guelfo riparte con la giusta concentrazione e, punto dopo punto, si rifà di nuovo sotto, andando a recuperare le 8 lunghezze di differenza e portandosi addirittura in vantaggio.  Un grande Govi e una provvidenziale tripla di Amoni fanno sì che i guelfesi chiudano il parziale con ben 4 lunghezze di distacco.

Sostenuti anche dalle incitazioni dei loro tifosi i giallo-blu loro spingono l’acceleratore   e mettono a segno una serie di triple esaltanti. Parte Pieri e poi Govi, Amoni e Bergami. La Virtus cerca di arginare gli avversari con Casagrande e la stazza di Casadei che sotto canestro ottiene due falli e quindi 4 tiri liberi ma il nervosismo, fa commettere, in un momento decisivo proprio a Casadei, un errore banale sbagliando completamente un passaggio e lasciando invece l’opportunità ad Amoni di andare a siglare una meritatissima vittoria con un ultima bomba.

IL GUELFO INCASSA UN’AMARA SCONFITTA

Guelfo Basket – Anzola Basket 60-78 

(Parziali: 14-26, 28-41, 46-58)

 Guelfo: Wiltshire 14, Bernabini 8,Bonetti NE, Baccarini NE, Bonazzi 1, Murati 2, Bergami 9, Musolesi 10, Pieri 0, Govi 8, Pederzini 5, Amoni 3. All.: Pavarelli, Vice All.: Paggetti.

Anzola: Carpani 2, Parmeggiani F. 13, Parmeggiani S. 5, Perini NE, Baccilieri 16, Villani 10, Venturi 4, De Ruvo 18, Muzzi NE, Caroldi 5, Cappelli NE, Donati 5. All.: Spaggiari Vice All.: Michelotti.

Una sconfitta amara in questa prima giornata del girone di ritorno per i giallo blu che orfani di Cavicchioli – assente a causa dell'infuenza – non sono riusciti mai ad entrare veramente in partita. Troppi gli errori al tiro. Un po' troppo nervosismo in campo ed in panchina, soprattutto nel terzo e quarto tempo. Pochi gli errori dell'Anzola invece che ha trovato in De Ruvo il miglior realizzatore dell'incontro mentre Baccilieri è stato il giocatore che ha realizzato più tiri da tre punti. I padroni di casa hanno dovuto rincorrere i bianco-blu per tutto il match. I ragazzi di Spaggiari hanno gestito l’incontro con grinta e concentrazione pressando gli avversari sia in difesa che in attacco portandosi a casa una meritata vittoria.

Una nota di colore….tra i tifosi del Guelfo venerdì sera era presente anche Fanny Pudioli, ex pallavolista di serie A1 ed atleta della nazionale, amica di famiglia di un giocatore del Guelfo Basket .

AL VIA IL GIRONE DI RITORNO

Riparte dopo la pausa natalizia il Campionato di C Gold, ed Il Guelfo, venerdì 10 gennaio alle ore 21.00 ospita presso il PalaMarchetti gli avversari dell’Anzola Basket.

Nell’esordio di andata i giallo/blu rimediarono una sconfitta, 65 vs 53 punti, soffrendo particolarmente in difesa.

“Nonostante le festività ci siamo allenati molto duramente – ha commentato coach Cavicchioli. Per noi il campionato inizia adesso ed ogni partita diventa uno spareggio, in particolare quando ci troviamo di fronte avversari come l’Anzola, nostre dirette concorrenti per la salvezza. “I ragazzi allenati da Spaggiari difatti al momento vantano soltanto due lunghezze in più dei Guelfesi.

“Abbiamo lavorato molto sulla difesa – ha ribadito l’allenatore guelfEse – non sarà un match facile poiché i nostri avversari sono ostici e non mollano mai, importante il supporto dei nostri tifosi e soprattutto la costanza nel rendimento.” Imperativa la richiesta di Cavicchioli- pressing, pressing … in particolare su Parmeggiani, Caroldi e Baccilieri. Gli uomini più quotati tra i bianco-azzurri.