Stampa

Promossi !!!

 
Guelfo Basket - Virtus Medicina 76-73 (22-20; 41-36; 56-53)
 
Guelfo Basket: Bernabini 3, Millina, Baccarini 4, Fornasari ne, Venturoli 15, Musolesi 10, Ruggiero 2, Pieri 10, Casagrande 20, Quadrelli, Govi G. 12.  All. Serio.
 
Virtus Medicina: Magnani, Tinti 18, Marinelli, Mini 12, Govi F. 7, Biguzzi 6, Lorenzini 2, Stagni ne, Barba 12, Canovi ne, Rambelli 16.  All. Curti.
 
Arbitri: Sig.i Gasperini e Piedimonte

Venerdì 9 giugno 2017.

In quel 9 giugno, il Guelfo arrivò al capolinea di un campionato lunghissimo, difficilissimo, crudele, bellissimo... Tante difficoltà, soprattutto gli infortuni, il più grave quello di Giordani proprio quando aveva trovato la continuità giusta; cali di tensione che hanno fatto perdere punti importanti contro squadre sulla carta più deboli; episodi sfortunati; la vittoria ma senza riuscire a ribaltare la differenza canestri contro l'LG Competition all'ultima giornata di campionato che poteva bloccare mentalmente i ragazzi. Ma poi ci sono la volontà di giocatori fantastici, la fame di alcuni che hanno visto già troppe volte sfumare i campionati all'ultima curva, uno staff tecnico di livello superiore e capace di mantenere il gruppo sempre sul pezzo, una tifoseria super, la testa e soprattutto un cuore grande così. Ed è così che quel 9 giugno 2017 il treno Guelfo Basket dopo aver scelto il binario con più curve possibili, come dicevamo arrivò a quel capolinea tanto sognato chiamato C Gold. 
La partita-derby-finale è stata una vera e propria battaglia di intensità. Il Guelfo mantiene sempre il comando, toccando anche i 10 punti di vantaggio. Ma i ragazzi di Curti non si scompongono e con l'esperienza di Rambelli e la giovane vivacità di Barba, riescono sempre a ricucire il divario. L'ultima frazione è un testa a testa incredibile e a 28" dal termine Medicina si trova a -2 con la palla in mano. A 13" Govi Filippo subisce fallo e Medicina ha quindi l'ultimo possesso decisivo: Mini riesci a uscire da un raddoppio e a servire Biguzzi a centro area che in entrata va ad appoggiare facilmente con 2" sul cronometro. Fischio dell'arbitro, sul PalaMarchetti aleggiano i fantasmi della gara di andata di campionato. Ma stavolta la decisione è diversa: infrazione di passi. Casagrande sulla rimessa viene immediatamente mandato in lunetta dove farà 1/2, il tiro della disperazione non viene accolto dagli Dei del Basket e la festa sugli spalti può così iniziare.
 
È il 9 giugno 2017 e il Guelfo Basket è in C Gold